?

Log in

No account? Create an account

Post precedente | Post successivo

Titolo: Falling away with you
Rating: Giallo
Avvertimenti: SPOILER per gli ultimi capitoli usciti in Giappone!!! (Per gli ultimi 7-8 almeno). Titolo rubato ai Muse. Oneshot
Scritta per: Criticombola - tabella 42 - e per fanfic100_ita
Prompt: 36 #GEN & #86 Scelte




Falling away with you



Ma com'è possibile riempire un vuoto così immenso?

Ci sono giorni in cui si sente bene. Pensa che il negozio sia una preziosa eredità che gli è stata posta tra le mani, e che il suo dovere sia quello di occuparsene, di proteggere la sua fragile e meravigliosa magica essenza, di tenerlo vivo e aperto per tutti quelli che vi entreranno. Il negozio è importante. Lo sa, lui meglio di tutti lo sa. Quindi è giusto che rimanga in vita.
Ci vuole qualcuno che stia lì, sì, e sia pronto ad accogliere i clienti, a parlare con loro, intravedendo nei loro occhi e nelle loro parole molto più di quello che solitamente dicono.
Il negozio è importante e lui ora ha il compito di custodirlo.
E' una cosa giusta.
E quindi si sente bene.

Ci sono giorni in cui lo coglie l'ombra di un dubbio. Il negozio è importante, è vero: ma vale la sua vita? Davvero l'unico modo di proteggere quel posto speciale è chiudervisi dentro, sottraendosi allo scorrere del tempo e rinunciando a vivere nel mondo?
Non lo sa, non riesce a trovare una risposta.
Si ripete che, dopo anni passati al fianco della maga, dovrebbe essere bravo a trovare le risposte.
Eppure questa continua a sfuggirgli.

Ci sono giorni in cui gli sembra di aver deciso di gettare al vento tutto ciò che ha imparato nella sua vita insieme alla maga. E' sicuro di aver sbagliato, di non aver capito il desiderio di lei – anzi, di averlo tradito. Lei voleva che lui vivesse.
E di sicuro non intendeva quello, come vita.
Perché il negozio è importante e forse è davvero un'eredità, ma non a scapito dei suoi giorni, del suo tempo, delle sue relazioni. No, non è possibile che lei volesse veramente quello.
Non è possibile davvero. E vorrebbe che qualcuno comparisse, qualcuno dotato di una saggezza leggendaria o anche semplicemente di un briciolo di convincente buonsenso, per rivelargli finalmente la scelta giusta da compiere.
Però non funziona così: una delle cose che lei gli ha insegnato è che ci sono scelte che possiamo compiere solamente da soli.
Così rimane lì con la sua scelta che pesa sul cuore, mentre ha l'impressione che la sua vita cristallizzata nel negozio si stia pian piano sgretolando, sbriciolando, cancellando, modellandosi in qualcos'altro – un'ombra, uno spirito, una creatura senza nome, una proiezione del negozio, uno sbaglio del tempo e dello spazio, il Mostro delle Dimensioni, una goccia di niente nell'infinito dei mondi, il fantasma di qualcuno che si consuma, inseguendo il ricordo di una persona ormai lontana.

In conclusione, una risposta non l'ha ancora trovata.
Vive in uno strano equilibrio di gioie rassegnate e angosce che si soffocano su se stesse e non fanno mai troppo male. A volte si dice che è solo il negozio, è tutto normale: un posto del genere non può essere come gli altri, le cose sono cambiate, è solo logico che niente sia più lo stesso di prima.
Però non ci crede nemmeno lui.

In tutto quel caos, forse una cosa però l'ha intuita.
Ha capito perché sente l'esigenza di attaccarsi a quei piccoli gesti di facciata – fumare la pipa, indossare ornamenti insoliti, occupare gli spazi della maga...
E' che gli sembra quasi naturale che debba esserci ancora qualcuno che si comporta così, lì dentro.
E' un modo per tenerla nel negozio, per tenere un pezzo di lei ancora nello scorrere del tempo.
Perché il vuoto che lei ha lasciato è così immenso che non può essere colmato.
Allora, semplicemente, lui lo riempie.



***




Io non so se voi - o le Clamp stesse - consideriate bello ed eroico e commovente, quel che il Wata sta facendo. A me sembra solo uno spreco. ç____ç
Non tanto il fatto che ora gestisca il negozio a modo suo - quello mi piace. E' che... sta lì dentro, non vive più, continua a ripetere ossessivamente che rivedrà Yuuko... Boh, mi sembra che abbia dimenticato tutte le cose belle che ha imparato nel manga.

Comments

( 9 commenti — Su, via, una parolina dimmela! )
michiru_kaiou7
Dec. 2nd, 2009 11:48 am (UTC)
Ho appena finito di leggere il capitolo 193 e ti dirò una cosa orribile: Watanuki, nel suo rimanere lì, nell'aver iniziato a fumare e a comportarsi come Yuuko, nell'ossessivo desiderio di rivederla, tanto che tutto il resto perde di importanza... mi ricorda Subaru di X. E penso che questo sia abbastanza spaventoso, no?

Sono felice di vederti tornare a questi lidi *_* Come dicevo con Shu, TRC è stata un'azione spregevole, da parte delle Clamp, ai fan di vecchia data, perciò ora sta a noi ritrovare le cose belle che hanno saputo scrivere in tanti anni e ricucire lo strappo... e tu ci sei riuscita benissimo *_* Malgrado non condivida la scelta di Watanuki, tu le hai dato una spiegazione poetica e malinconica, dandole un significato molto meno patetico ed eroico di quello del manga, e molto più umano e sentito.
Bravissima, spero continuerai a scrivere su Holic, scivoloni a parte è una serie molto bella, molto "Clamp vecchia maniera" ♥
harriet_yuuko
Dec. 2nd, 2009 06:56 pm (UTC)
Grazie davvero della lettura e del commento.
Sono d'accordo con te: l'unica cosa da fare è attaccarsi a quel che di buono comunque c'è anche in questi ultimi manga con i loro intortamenti.
Continuerò a scrivere su Holic: ho ancora la speranza che si risollevi un po' dal baratro in cui è ora!XD
pinkabbestia
Dec. 2nd, 2009 03:18 pm (UTC)
A me Watanuki, come è diventato adesso, fa parecchia impressione, e come lo hai delineato nella fic rende ancora più la sensazione di oppressione. Anzitutto come cavolo pretende di rivedere Yuuko, se sa che i morti non tornano? Essere confinato in un singolo posto mi sa che ti porta alla pazzia (e tra parentesi, un germoglio di pazzia già gliel'hai dato tu a Wata con questa fic).
harriet_yuuko
Dec. 2nd, 2009 06:57 pm (UTC)
Sono contenta che anche tu la pensi così, che Watanuki sta sbagliando, e che non sta facendo proprio nulla di eroico. Insomma, Yuuko comunque usciva da lì...
Io spero davvero che qualcosa o qualcuno gli faccia capire quanto è scemo...
pinkabbestia
Dec. 3rd, 2009 09:51 am (UTC)
A me quei rumors che indicano Watanuki come futuro FWR mi ha messo troppe pulci nell'orecchio (anche se spero sia una falsità messa in rete da qualche bontempone), per questo il nuovo comportamento di Watanuki nel negozio mi fa senso
fengtianshi
Dec. 3rd, 2009 10:27 pm (UTC)
Ti rendi conto di cosa si è ridotto a fare Watanuki per farti tornare a scrivere fanfic??? No, perchè secondo me a lui mancava un sacco stare nelle tue fanfic e ha voluto attirare la tua attenzione!

...cagate a parte...
Hai reso benissimo il senso di lacerazione che deve trovarsi dentro a una persona che ha perso il suo punto fermo nella vita, oltre che una persona a cui era legatissimo... Mi ha spezzato il cuore un'altra volta! ç______ç In più l'hai descritto con quella tua speciale magia con le parole che rende il tutto con una forza e intensità raddoppiate! Y______________Y

...io spero che lui e salamoia risolvano i loro problemi in maniera intelligente, così che torni tutto a posto, normale, tranquillo e senza ulteriori perdite!

...e spero maialosamente di rivedere Fay e Kurogane, ma vabbeh... XD
nike158
Mar. 12th, 2010 02:43 pm (UTC)
Non sono brava con le recensioni, ma mi ero ripromessa di lasciare comunque un pensiero, alle storie che leggo, perché quasi sempre lasciano qualcosa, quindi è giusto farlo sapere all'autrice (o al, raro, autore) di turno. Quindi eccomi qui. Sempre senza una grande capacità di commentare, ma piena di volontà.
Dovrei cominciare a parlare della fic, ma l'unica cosa che riesco a pensare è che sia tutto troppo triste e che le Clamp sempre troppo sadiche, pur con il fatto che almeno sia ancora 'vivo' e vegeto.
Trovo anche che questa piccola one shot sia molto 'vera', sono pensieri umani, reazioni che non sono difficili da immaginare siano passati seriamente nell'animo di Watanuki e... Ed è tutto molto vero e bello, nella sua malinconia, perché credo che riuscire a tratteggiare quelli che sono i sentimenti umani senza renderli stereotipati o banali sia sempre molto bello. *__*
harriet_yuuko
Mar. 19th, 2010 04:49 pm (UTC)
Ti ringrazio tanto di aver letto e commentato! Mi fa piacere in modo particolare perché questa storiella è anche una riflessione sul nuovo corso di Holic, quindi sono stata contenta di aver letto anche il tuo parere al riguardo.
^__^
nike158
Mar. 21st, 2010 02:59 pm (UTC)
Prego. :D
Sono anche stata felice di darlo, perché non conosco molta gente con cui discorrere di Holic, quindi quando capita l'occasione, è sempre molto piacevole. XD
( 9 commenti — Su, via, una parolina dimmela! )

Tags

Powered by LiveJournal.com
Designed by Tiffany Chow