?

Log in

No account? Create an account

February 7th, 2013

di armi e responsabilità

Quando il tuo minuscolo drappello è circondato dagli orchetti, e sai che se per caso riuscirete a sopravvivere dopo ci saranno altre schiere di orchetti, è davvero utile quello che stai per fare, quel colpo con il quale decapiti il nemico di fronte a te? E' un solo colpo, un solo nemico, e dopo ce ne sono altre migliaia. Serve a qualcosa?
Non puoi saperlo fino alla fine della battaglia, ma devi colpire lo stesso. Perchè è il tuo dovere di soldato di Minas Tirith, che si sente addosso la responsabilità della sua città e del suo mondo, e sa che ha un modo per ottemperare a questa responsabilità: una spada, da usare in questa battaglia, la battaglia che sta combattendo qui e ora, che può sembrare disperata, ma è qui e ora.
Qui dove sei tu, ora, nel momento in cui vivi tu.
Chiedo perdono per il paragone letterario, ma non so parlare di cose serie, quindi prendo in prestito metafore dalle storie, forse così riesco a farmi capire.
Può sembrare inutile e disperato come combattere orchetti che continuano ad arrivare, ma vi prego, andiamo a votare. Davvero. Andiamoci. Possono farci schifo tutto e tutti, ma NON può farci schifo il semplice concetto del voto, del diritto di votare, di tutto ciò che questo rappresenta.

Tags:

Tags

Powered by LiveJournal.com
Designed by Tiffany Chow