April 12th, 2011

Tori Amos

Forse è perché sorrido fuori tempo

Continuo a tentare di scrivere il tag html del giustificato infilandoci degli a href a caso dentro. Va bene.
X - La creatura di ghiaccio. Il Caleidoscopio va avanti anche se non ci crede quasi nessuno.

Il mio contributo per il COW-T langue nei recessi della mia mente. Colpa di un diciannovenne fiorentino di nome Elia e di una signora molto anziana, non si sa quanto, di nome Fioretta, e di altra gente, che sono venuti a infestarmi qualche settimana fa e ormai possono vantare tipo trentamila parole. Di quelle che non potrò nemmeno sfruttare per fiumidiparole e mi dovrò limitare a millantare nei miei spazi.

Sono in fissa totale con i Subsonica, causa il riascolto della discografia per ripassare i testi delle canzoni in vista del concerto di venerdì prossimo cosa non facile, visto il lessico accidentato di gran parte di esse.XD (Prima o poi vi beccherete un contest basato su varie citazioni - comprensibili, non temete - delle loro canzoni.)
Tra l'altro, non so per quale magia, ma la loro musica funziona benissimo per la storia fiorentina di cui dicevo sopra.
E nella foga del riascolto ho riscoperto questa canzone, che a 14 anni odiavo, poi (dopo anni di ascolto onnivoro) ho imparato ad apprezzare, e ora amo moltissimo. Il testo è... sì, decisamente sì. (Però vi beccate il link a una versione medley con... non ve lo dico.XD C'entrano gli anime.)

Chiudo questa esposizione di cose inutili dicendo che sono felice di avere così tante occasioni di suonare in giro, ultimamente, anche per un altro motivo, a parte quelli ovvi. Magari è un alibi, è un mettersi a posto la coscienza, ma...
Alla fine, il concetto di quello che portiamo in giro è accoglienza, apertura mentale, uno sguardo più libero sul mondo, onestà, la ricerca di una vita che valga la pena di vivere, e non da soli.
E nel casino del mondo e soprattutto del nostro paese, fa bene cantare queste cose. Magari le ascolteranno e le capiranno in tre. Magari non cambierà le cose. Però intanto fa bene a me.