?

Log in

No account? Create an account

July 24th, 2007

Stories have the ultimate power!


askigfDRFskitisiutdostiesodktidrodtgsopèsèroèqpropw9047jq8sekfopopr804nrfopspkti5o!!!!!!!

ACCIDENTI A QUELLA DONNA, SONO ANDATA A LETTO ALLE 4 PER COLPA SUA!XDDD

Ok, arriverà una recensione approfondita, credo, ma non ora (ovviamente...)
Però l'ho apprezzato. Ci sono un sacco di ottime cose, oltre alle solite stiracchiature, e cose che ti lasciano un po' o_o. Ma lasciatemi dire una cosa. Se in una storia andiamo a cercare le stiracchiature, significa che stiamo cercando i difetti con la lente di ingrandimento, e che i muri portanti reggono bene, no?
Certo, alcune cose erano tremendamente risparmiabili (tipo le ultime 6 pagine?XD J.K., eri al party con Stephen, quando programmava il finale per uno dei suoi personaggi della DT?XD)
Però, alla fine, ci sono 2 idee che mi sono piaciute davvero, e secondo me (ma solo secondo me, eh), salvano alla grande tutte le cose che possono lasciare più così O_O.
Ed è migliore dei due precedenti, credo, almeno a livello di trama e costruzione del mistero.

Vi lascio solo 4 commenti flash, che non sono spoiler.

1. Ultimamente va di moda denigrare la gente che ha ottenuto successo, dicendo che è commerciale/banale/non così brava, copiona/infantile/etc...
Io sento solo il bisogno di abbracciarla.
GRAZIE J.K.!!!!
Perché
- sei un'ottima romanziera. Ok, con i tuoi difetti e le tue forzature. Ok, forse non con uno stile che brilla e risplende di eterna e sfolgorante originalità. Ma sai scrivere, cara mia. Sai costruire una scena, descrivere un momento in maniera efficace, tenere viva la tensione.
Sei 938418329491974 passi avanti a tre quarti della spazzatura che si trova nelle librerie dietro ogni angolo.
- la tua storia non è originale perché gli elementi che usi sono originali. Ma è gestita splendidamente. Non è la magia, la novità, ma il "sistema" che le hai creato. E io preferisco una storia ben raccontata, piuttosto che una novità a tutti i costi.
- i tuoi personaggi non saranno tutti approfonditissimi o strabilianti, ma la tua saga, cara J.K., secondo me, non è fatta principalmente per l'approfondimento psicologico. E' una storia corale, dove magari dei personaggi principali ci sono mostrate luci e ombre, mentre degli altri vediamo quel riflesso che ci basta a farci comprendere il loro senso nella vicenda. E - credimi - ci basta. Realizzano il loro scopo, per una pagina o per sette libri.

E denigrare la J.K. perché tutti lo fanno o perché ha avuto successo non è figo, è idiota.


2. Harry è un bel protagonista. Credo che attualmente sia uno dei personaggi più odiati del mondo, e stento a capire perché. Vabbè, è un idiota, ammettiamolo. Con un caratteraccio del cavolo, presuntuoso, arrogantello, convinto di dover salvare il mondo anche quando non c'entra nulla, e non impara mai dai propri errori.
Rispetto chi non lo apprezza per motivi sensati e spiegabili.
A chi lo ricopre di odio immeritato, però, vorrei permettermi di dire la mia.
Cavoli, io un protagonista un po' scemo, un po' meschino, molto combattuto e perciò molto umano, mi sento di apprezzarlo. E quindi...figliolo, credo che tu sia un bel personaggio, e vedere il mondo magico - e il cuore dell'uomo - per sette libri attraverso i tuoi occhi, è stato bello.


3. (Ora farò una cosa di parte, come mi si confa...)

Propongo un brindisi a tutti i Gryffindor, determinati, zucconi, arroganti, antipatici, esagerati, casinisti, faziosi, appassionati (anche troppo), leali (quasi sempre) e coraggiosi (almeno nelle intenzioni)!!!

(Il Sorting Hat avrebbe urlato "Grifondoro"!!!! appena avessi varcato la soglia della Sala Grande, suppongo...XD)

(Oh, beh, dai, e siccome siamo un po' generosi, alla fine del settimo libro, il brindisi si espande anche a tutti gli altri, quelli meritevoli e quelli meno meritevoli. Ma è la fine della saga, e mi sento di voler bene un pochino a tutti. I Grifondoro vengono per primi, però!)


4. In un mondo dove di solito la gente si esalta per le stronzate più stratosferiche di ogni genere, per le cose peggiori, più inutili e insensate dell'universo...
Ecco...
Vedere una libreria affollata all'una di notte, il countdown all'apertura degli scatoloni e gli applausi alle prime copie vendute, vedere la gente che si esalta per una bella storia...
Sarò banale e retorica, e somiglierò al banale e retorico personaggio di qualche libro...
Questa cosa, al mio cuoricino piccolo e smarrito, fa davvero bene.

Tags

Powered by LiveJournal.com
Designed by Tiffany Chow