Harriet (harriet_yuuko) wrote,
Harriet
harriet_yuuko

Ci siamo!!!

Dovrei andare a letto. E prima, dovrei finire la valigia e anche dare due punti ad una benda dei pantaloni. Ma volevo salutarvi tutti quanti, prima di partire per questa folle avventura da fantasiomane esaltata, da appassionata senza freni e anche da fangirl e cosplayer. Con un sacco di persone che amo con tutto il cuore e non vedo l'ora di vedere!!!

Lascio un abbraccino a tutti quelli che non saranno dei nostri, per un motivo o un altro.
E vi saluto con un'inconcludente storiella di Halloween, scritta per una sorta di sfida della mitica community dreamlane!



Fandom: XXXHolic
Titolo: Halloween a là Yuuko
Rating: G
Warnings: Scemenza e crossover

...ma in Giappone, in realtà, si festeggia Halloween?XD

Vabbè!

Halloween a là Yuuko

Poteva sopportare le schiere di ayakashi che lo seguivano ogni giorno. Poteva sopportare le missioni impossibili di Yuuko, quelle che coinvolgevano spiriti e affini come quelle che si svolgevano in cucina. Poteva addirittura sopportare quel maledetto Doumeki tra i piedi ogni momento.
Ma questo decisamente era troppo!
- Aaaaaaah, basta!- strepitò il povero Watanuki, inciampando per l’ennesima volta in un gruppetto di ragazzini esaltati, vestiti da fantasmi, scheletri, streghe e simili assurdità. I ragazzini risero e corsero via. Oh, beh, almeno questi non gli avevano rifilato l’insopportabile ritornello dolcetto o scherzetto?
Se avesse potuto, gliel’avrebbe fatto lui, un bello scherzetto. Avrebbe regalato loro un paio di ayakashi, per una giornata intera. E allora non avrebbero più avuto voglia di festeggiare quello stupidissimo Halloween!
Finalmente raggiunse la sua meta. Non esattamente una meta molto gradita. Yuuko gli aveva detto di farsi trovare alle otto al tempio di Doumeki, e a nulla erano valse proteste e richieste di anticipazioni sulla serata. La maga era stata irremovibile: quella sera avrebbero dovuto fare qualcosa di molto importante, e quindi era bene che si presentasse.
- Yuuko e le sue pretese!- borbottò Watanuki, avvicinandosi all’ingresso del tempio.
- Oi.-
Ecco, la serata cominciava subito male.
- Watanuki-kun!-
E proseguiva peggio. Doumeki lo raggiunse, e dietro di lui Yuuko. La coppia che aveva deciso di rendergli la vita impossibile.
- Si può sapere cosa dobbiamo fare, Yuuko-san?-
- Una cosa importantissima, e molto seria.- rispose la maga, incupendosi per un attimo e scoccando uno dei suoi tipici sguardi io-so-tutto-ma-figuriamoci-se-te-lo-dico.
- Su, venite dentro. Lì spiegherò anche a Watanuki cosa dovremo fare, e vi fornirò tutto il necessario.- continuò la maga, seria. I due ragazzi le obbedirono, ed entrarono nel tempio. Lì trovarono alcune misteriose scatole portate dalla maga, e Watanuki ebbe il terribile presentimento che non ne sarebbe venuto nulla di buono.
- Allora, sentiamo cosa c’è da fare stasera!- incalzò il ragazzo, inquieto come sempre, quando la sua datrice di lavoro si comportava così.
- Beh, è molto semplice...- iniziò lei. – Questa notte...- All’improvviso una porta si aprì, e ne uscì fuori Himawari, sorridente ed incantevole come sempre, vestita con un adorabile costume da strega.
- Ciao Watanuki-kun!-
Yuuko sorrise come una pazza esaltata, indicando la ragazzina.
- Questa notte ci vestiremo tutti e quattro e gireremo per le case, chiedendo “dolcetto o scherzetto?”!-
- CHE COSAAAAAAAAAA?-
Watanuki spalancò gli occhi, si agitò, protestò in tutti i modi, ma sapeva bene che non avrebbe avuto scampo. Yuuko avrebbe vinto anche questa battaglia, distruggendo ancora un po’ della poca dignità che gli era rimasta.
- Sarà carino, non credi, Watanuki-kun?- commentò Himawari, che sembrava deliziata all’idea.
- Se dobbiamo...- commentò con l’entusiasmo di sempre Doumeki.
E Watanuki, alla fine, dovette cedere.
- Ma...ma...ma perché?- piagnucolò, mentre Yuuko apriva gli scatoloni per estrarre i loro costumi.
- Perché è Halloween, mi sembra ovvio!-
- Uhm...Yuuko-san, ma tutto questo ha qualche attinenza con gli spiriti...con i commerci del negozio e quelle cose lì?-
- Beh...Assolutamente no. E’ che non possiamo sprecare un’occasione di avere dolcetti gratis e di divertirsi così tanto, no?-
Watanuki non ebbe nemmeno le forze per replicare. Si limitò ad attendere il suo destino, cioè l’abito che la maga aveva scelto per lui.
E quando lo vide, per poco gli prese un infarto.
- COSA...COSA...COS’E’ QUELLO???-
La maga aveva dato a Doumeki un costume tutto bianco, una specie di corpo ossoso, con una maschera orribile, e ora stava porgendo al suo commesso un assurdo costume tutto nero, con una maschera dagli enormi occhi gialli.
- Beh, sono dei costumi ispirati ad un manga che ho letto!- rispose lei, fiera.
- Ma...ma...ma...-
Doumeki intanto aveva già cominciato prendere confidenza con lo strano costume e la sua maschera inquietante.
- Su, vestitevi, mentre io vado a mettere il mio!- disse la maga, tutta entusiasta. – Vieni, Himawari-chan, mi aiuterai a sistemarmi! - Poi li lasciò soli, a combattere con quei pazzeschi travestimenti.
Quando finalmente la maga tornò travestita da serial killer, tutta bardata di nero, con un coltellone finto e il viso truccato con schizzi di sangue, Watanuki pensò di aver finalmente visto il vero volto della sua datrice di lavoro. Poi però tutta la sua attenzione si spostò su come respirare in quel costume opprimente, dietro quella maschera che gli toglieva del tutto la visione laterale (ed essendo senza occhiali, vedeva ancora peggio). Accidenti al maledetto mangaka che aveva creato degli shinigami tanto brutti!
- Siete meravigliosi!- si esaltò la maga.
- Si può sapere dove li hai trovati?- piagnucolò Watanuki.
- Me li sono fatti fare da un gruppo di cosplayers, in cambio di un desiderio, ovviamente! Su, andiamo, abbiamo perso fin troppo tempo!-
E così i quattro uscirono dal tempio, e si dedicarono ad un altro di quei giochi nei quali “ci si può divertire proprio perché si è adulti”, secondo la filosofia della maga!

Tags: cosplay, fanfiction, follie, xxxholic
Subscribe
  • Post a new comment

    Error

    default userpic
    When you submit the form an invisible reCAPTCHA check will be performed.
    You must follow the Privacy Policy and Google Terms of use.
  • 2 comments